Sogno di una notte di mezza estate - TeatroMio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sogno di una notte di mezza estate

In un'immaginaria Atene, durante i festeggiamenti per le nozze del Duca Teseo con Ippolita, Ermia, per sottrarsi alle nozze con Demetrio, che il padre vorrebbe imporle, fugge con il suo amato Lisandro nella foresta. Demetrio, appreso il loro piano da Elena, di lui innamorata, li insegue con lei nella foresta. Qui i quattro innamorati sono in balia degli spiriti del bosco, guidati dal re Oberon e dalla sua sposa Titania. Così le vicende dei giovani s'intrecciano con i litigi dei due divini amanti.

Intanto anche una compagnia improvvisata di rozzi artigiani, capeggiata dal tessitore Bottone, si ritrova nel bosco, per allestire una commedia da presentare a corte per le nozze. Così la presenza di questi poveracci dà vita a mille equivoci che sono pregni di gran parte della vis comica del testo.

Protagonista della beffa e del gioco della commedia è il folletto Puck, agli ordini di Oberon, che combina i guai più disparati, forse più per malizia e per gusto che per sbadataggine.

E allora lasciamoci acompagnare da questo furbo birbantello alla scoperta degli stravolgimenti che questo sogno ci riserverà!
 
Torna ai contenuti | Torna al menu